.
Annunci online

  Mietta [ (Vi ho trovati, cari amici, anche qui...) ]
         


11 aprile 2005

PLURALE

I nomi uscenti in -io- con la  i tonica formano senza eccezioni il plurale in " ii "( es:lo zio/gli zii;il rinvio/i rinvii).
I nomi uscenti in -io con la"  i "atona formano il plurale in" i "(il cambio/ i cambi;l'occhio/gli occhi;il bacio;i baci...)




permalink | inviato da il 11/4/2005 alle 11:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa



25 febbraio 2005

Troncamento

Casi particolari di troncamento sono quelli in cui la caduta dell'ultima sillaba è indicata dall'apostrofo:

po'-->poco

mo'-->modo

Vengono apostrofati,anche se sono troncamenti,pure le seconde persone singolari dell'imperativo dei verbi dare,dire,fare,stare,andare:

da'=dai

di'=dici

fa'=fai

sta'=stai

va'=vai

egli fa,egli sta,egli va      senza accento nè apostrofo.




permalink | inviato da il 25/2/2005 alle 10:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa



25 febbraio 2005

Uso dell'accento

E' obbligatorio segnare l'accento grafico sui monosillabi che,scritti senza accento,si confonderebbero con altri monosillabi identici per forma ma diversi per significato:



dà(verbo)-->da(preposizione)



dì(nome)-->di(preposizione)



è(verbo)-->e(congiunzione)



là(avverbio)-->la(articolo)



lì(avverbio)-->li(pronome)



nè(congiunzione)-->ne(particella pronominale e avverbio)



sì(avverbio)-->si(pronome personale atono)



sè(pronome)-->se(congiunzione o pronome personale)


Ricorda: su qui e qua l'accento mai non va


su lì e là l'accento sempre va.

me,te,ce,ne,se  (mai accentate come particelle pronominali)




permalink | inviato da il 25/2/2005 alle 10:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa



19 dicembre 2004

ripasso del digramma "sc"

Il gruppo consonantico "sc" forma un digramma  e viene pronunciato come un unico suono sibillante palatale(dolce)quando è seguito dalle vocali "e" "i".

Quando è seguito da "a-o-u" si comporta come un normale gruppo consonantico con  due suoni distinti,sibillante e velare(duro).

Per ottenere il suono sibillante palatale dolce anche davanti ad "a-o-u" bisogna frapporre la vocale "i";si ottiene così il trigramma "sci" in cui la "i" è un semplice segno grafico e non si pronuncia.Il trigramma "sci" si trova eccezionalmente per effetto di una grafia etimologica anche davanti alla vocale "e" nella parola "scienza" e nei derivati:coscienza,scienziato,scientifico,cosciente,incosciente,scientismo...

 




permalink | inviato da il 19/12/2004 alle 14:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa


sfoglia     febbraio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



Accade
ondalis
bluewitch
luciano
Simone Spiga
Loris
Bruno
garbo
Billo
Maralai
Ombra
Penelope
esperimento
Fort
fioredicampo
Ale
gattara
zanzara
P.Borrello



























































Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom