.
Annunci online

  Mietta [ (Vi ho trovati, cari amici, anche qui...) ]
         


1 gennaio 2010

auguri

Auguri a tutti per un sereno Anno Nuovo!

Ho notato che in Romagna c'è ancora gente superstiziosa.
A Capodanno alcune donne non escono di casa e non telefonano perché dicono che il 1° gennaio  le donne portano sfortuna!
E sono gli uomini che  devono telefonare per primi a casa dei parenti o degli amici per fare gli auguri per il nuovo anno.
Se chi è dall'altra parte della cornetta non è superstizioso, allora la chiamata viene passata anche alle donne di casa .



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. superstizione di capodanno

permalink | inviato da Mietta il 1/1/2010 alle 20:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa



21 luglio 2009

d'estate a Cervia...

"Cervia, la spiaggia ama il libro" : un programma estivo per conoscere gli autori dei nuovi libri.
Libri da mare, libri d'amare !




permalink | inviato da Mietta il 21/7/2009 alle 0:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa



1 gennaio 2009

Brindisi

Prontuario per il brindisi di Capodanno di Erri De Luca

Il brindisi è un'usanza indebolita.
 Tuttalpiù si recita la formula
scipita: "Alla salute".
In un capodanno di un secolo fa Anna Achmatova, russa, poeta (
lei non amava l’appellativo di poetessa) , si appuntò tre
brindisi pronunciati alla sua tavola.
Uno: "Bevo alla terra dei prati nativi nella quale noi tutti ritorneremo".
Un altro verso: "E io alle sue poesie dentro le quali noi viviamo".
Un terzo: "Dobbiamo bere a chi non è ancora con noi!"
 

Aggiungo qui di seguito un mio...
Prontuario per il brindisi di capodanno.

Bevo a chi è di turno, in treno, in ospedale,
cucina, albergo, radio, fonderia,
in mare, su un aereo, in autostrada,
a chi scavalca questa notte senza un saluto,
brevo alla luna prossima, alla ragazza incinta,
a chi fa una promessa, a chi l'ha mantenuta
a chi ha pagato il conto, a chi lo sta pagando,
a chi non è invitato in nessun posto,
allo straniero che impara l'italiano,
a chi studia la musica, a chi sa ballare il tango,
a chi si è alzato per cedere il posto,
a chi non si può alzare, a chi arrossisce,
a chi legge Dickens, a chi piange al cinema,
a chi protegge i boschi, a chi spegne un incendio,
a chi ha perduto tutto e ricomincia,
all'astemio che fa uno sforzo di condivisione,
a chi è nessuno per la persona amata,
a chi subisce scherzi e per reazione un giorno sarà eroe,
a chi scorda l'offesa, a chi sorride in fotografia,
a chi va a piedi, a chi sa andare scalzo,
a chi restituisce da quello che ha avuto,
a chi non capisce le barzellette,
all'ultimo insulto che sia l'ultimo,
ai pareggi, alle ics della schedina,
a chi fa un passo avanti e così disfa la riga,
a chi vuol farlo e poi non ce la fa,
infine bevo a chi ha diritto a un brindisi stasera
e tra questi non ha trovato il suo.

ERRI DE LUCA


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. brindisi

permalink | inviato da Mietta il 1/1/2009 alle 12:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa



23 dicembre 2008

Auguri a tutti!

" Natale porti ad ogni cuore un augurio d'amore!"





permalink | inviato da Mietta il 23/12/2008 alle 19:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



2 gennaio 2008

Buon Anno!

Chissà qual è il segreto della felicità:l'amicizia,l'amore,la salute
o la fortuna?
Mentre ci pensi, io te le  auguro tutte e quattro!




permalink | inviato da Mietta il 2/1/2008 alle 11:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa



26 dicembre 2007

Buon 2008!

Siamo ancora sazi del lauto pranzo natalizio che già si pensa all'Anno che volge al tramonto ...
Noi non abbiamo programmato viaggi, né andremo in piazza a festeggiare :i giovani stanno volentieri all'aperto anche col freddo.
Non andremo neanche a ballare; siamo vecchi, ormai!
Ci si ritrova a casa di amici per la cena della sera di S.Silvestro, il duplicato di bridge e il brindisi di mezzanotte, come al solito!
Questa settimana dovremo stare un po' a dieta  per preparare lo stomaco al  cenone di Capodanno  (quante calorie !)...

Spero che la notte di Capodanno porti via con sé tutto ciò che c'è di vecchio  nella nostra vita e che l'alba del 2008 porti giornate magiche  per tutti!

Un anno carico di avvenimenti belli, con tanto amore, amicizia fra i popoli e fine di tutte le guerre del pianeta.




permalink | inviato da Mietta il 26/12/2007 alle 1:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa



8 dicembre 2007

"Auguri"


1) Scegliere mele rosse
2) Preparare della glassa di zucchero con acqua, zucchero a velo, succo di limone e chiara d'uovo.
3) Inserirla in una tasca da pasticcere
4) Scrivere sulla superficie della mela "AUGURI"  e disegnare motivi natalizi, facendo fuoriuscire la glassa dalla tasca attraverso il beccuccio.
 
Si potrà riempire un simpatico centrotavola ...o sistemarle sulla tavola come segnaposto  per le festività natalizie!
Auguri con le mele rosse!




permalink | inviato da Mietta il 8/12/2007 alle 23:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (37) | Versione per la stampa



6 dicembre 2007

Una macchia scura

 Questo è l'albero del Natale 2007 in piazza  a Forlì: senza illuminazione e senza addobbi.
Così quest'anno non ci saranno le polemiche degli scorsi Natali:albero troppo brutto,  troppo piccolo, troppo spoglio : colpa del sindaco... 
Un mostro quello in compensato , colpa dell'assessore verde che non voleva sradicare  gli abeti dal bosco.
Quest'anno si è toccato il fondo:l'albero è un  triste abete  al buio.
Per risparmiare energia, si perde la tradizionale festosità delle sfavillanti luminarie natalizie, tanto care ai bambini.
 
Allora proporrei  di rendere partecipi gli alunni delle elementari  con le palline dipinte  e decorate da loro stessi... Così, quando passano in piazza, possono puntare il dito in alto :-Quella pallina l'ho dipinta io!
E un po' di allegria e di entusiasmo farebbero svanire  la grigia atmosfera ...




permalink | inviato da Mietta il 6/12/2007 alle 17:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa



10 maggio 2007

Per la festa della mamma

Ti voglio bene

Ti voglio bene, mamma...
come il mare!
Non basta;
come il cielo!
No, più ancora.
Mamma, ci penso già quasi da un'ora,
eppur quel nome non lo so trovare.
So che quando torno dalla scuola
i gradini li faccio a rompicollo,
per l'impazienza di saltarti al collo
e il cuoricino, puf, mi balza in gola.
Ti voglio bene, quando sei vicina
e quando non ci sei;
quando mi abbracci
e quando mi sculacci.
Ti voglio bene se mi fai gli occhiacci.
Ti voglio bene sempre, sai mammina?

L. Santucci




permalink | inviato da il 10/5/2007 alle 20:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa



5 maggio 2007

Le due code

Oggi sono stata a  trovare mia madre che era attorniata dalle sue amiche ...ricordavano i tempi passati, quando  si mangiava carne  genuina, specialmente quella preparata in casa con l'uccisione del maiale.
Luigia  ha raccontato un episodio che mi ha fatto sorridere.
Dopo l'uccisione del maiale,ma prima
della lavorazione della carne, occorreva portare le due "mezzane" al veterinario per il controllo del fegato e della carne; il daziere timbrava le cosce con un marchio indelebile , si pagava la tassa....ecc...
Una volta Luigia portò al daziere le due "mezzane"  entrambe con la coda dicendo che aveva ucciso un solo maiale .
Il daziere le disse:-Per quest'anno le  farò pagare una sola tassa, ma l'anno prossimo  si ricordi di portare l'altra parte senza coda!




permalink | inviato da il 5/5/2007 alle 21:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


sfoglia     luglio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



Accade
ondalis
bluewitch
luciano
Simone Spiga
Loris
Bruno
garbo
Billo
Maralai
Ombra
Penelope
esperimento
Fort
fioredicampo
Ale
gattara
zanzara
P.Borrello



























































Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom