.
Annunci online

  Mietta [ (Vi ho trovati, cari amici, anche qui...) ]
         


28 maggio 2009

Incredibile episodio successo a Forlì

Incredibile ...martedì mattina, Gerardo, un bambino di quattro anni, è uscito dalla Scuola Materna ed è tornato a casa da solo.
La madre denuncia tutte le maestre che si scaricano le responsabilità a vicenda.

Ad una maestra unica forse non sarebbe successo.
La maestra unica sa quanti bambini sono entrati la mattina e sa se ne manca uno perché va in bagno.
Invece la maestra di religione, che ne ha solo un gruppetto da dieci, pensava che Gerardo fosse  con l'insegnante di canto; l'insegnante della classe era impegnata per i lavoretti di fine anno scolastico e la bidella non ha visto il cancello aperto ed il piccolo alunno è ritornato a casa fra le strade trafficate della città.
Incredibile!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bambino; asilo; torna solo

permalink | inviato da Mietta il 28/5/2009 alle 23:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa



10 febbraio 2009

Eluana

Ieri sera sono rimasta profondamente  turbata dalla notizia della morte di Eluana
A me
personalmente la vicenda ha turbato per il grande sciacallaggio
politico che ne è stato fatto... per aver strumentalizzato il dolore di
una famiglia intera .
La politica non
dovrebbe essere questo.
La politica è altro.
 La politica è senso dello
Stato che purtroppo a mio avviso manca in molti nostri parlamentari.
 E
invece non si esita  a strumentalizzare una vicenda molto
dolorosa.
Le scelte della famiglia di Eluana sono scelte dolorosissime
e soffertissime che vanno rispettate.
 Si può essere d'accordo o no, ma
vanno rispettate.
Io personalmente non avrei fatto la scelta del padre  in un caso del
genere, ma penso che la volontà della famiglia debba avere una
precedenza.
 Al mondo non esiste nussuno che abbia voluto bene a Eluana
più del padre e della madre.
 La sofferenza e il dolore appartengono a
loro.
Sono certa che tra qualche giorno i politici dimenticheranno
questa storia e si inventeranno qualche altra cosa per attaccare dalle
fondamenta la nostra Costituzione e il nostro Stato.




permalink | inviato da Mietta il 10/2/2009 alle 23:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa



7 giugno 2007

Zanzara tigre

Per combattere la zanzara tigre, gli enti pubblici invitano a ...stravolgere l'ecosistema. Con l'arrivo della stagione calda le amministrazioni locali consigliano di immettere pesci rossi all'interno di vasche e laghetti. A causa di questi suggerimenti, i naturalisti hanno rilevato la presenza di pesci rossi in habitat non propri, come stagni ed acquitrini, sia in città che in campagna.
I pesci predano in modo implacabile uova e girini delle specie anfibie presenti, azzerando intere stagioni riproduttive di questi già sfortunati animali




permalink | inviato da Mietta il 7/6/2007 alle 11:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa



16 maggio 2007

145 soldati in più per proteggere la missione italiana

ROMA - L'ultimo attentato alla pattuglia di militari italiani ne ha solo confermato la necessità e l'urgenza. I mezzi del nostro contingente italiano impegnato in Afghanistan "saranno potenziati per ampliare capacità di muoversi e di operare in sicurezza". Lo annuncia il ministro della Difesa Arturo Parisi davanti alle Commissioni Esteri e Difesa del Senato. L'invio è già stato deciso e tra pochi giorni nella regione di Herat saranno operativi cinque elicotteri Mangusta, 8 corazzati Dardo e 10 blindati Lince. "E' emersa l'esigenza - ha spiegato Parisi - di dotare il nostro contingente di mezzi che potessero ampliare la capacità di muoversi e di operare in sicurezza, grazie ad una combinazione di elevata velocità di reazione, elevata mobilità in ogni contesto orografico, elevata protezione, ampia disponibilità di sensori di sorveglianza e di identificazione, anche a larga distanza".

I Mangusta, ha osservato il ministro, "sono mezzi agili e ben protetti, dotati di sistema di osservazione ogni tempo, che permetteranno di scortare gli elicotteri da trasporto già presenti in teatro, nonchè di esplorare il terreno in cui operano le nostre pattuglie a terra". I corazzati Dardo "sono dotati di una valida combinazione di mobilità e protezione. In assenza di strade, i Dardo permetteranno ai nostri uomini di muoversi con adeguata protezione anche fuori strada e sui percorsi più impervi". I Lince infine, hanno "una specifica protezione antimina ed aumenteranno la sicurezza delle pattuglie su rotabili". Soprattutto contro i famigerati Ied , gli ordigni improvvisati che vengono seminati lungo le strade e fatti esplodere al passaggio delle pattuglie Nato e Isaf.

Parisi ha precisato che i nuovi mezzi faranno aumentare di 145 uomini l'impiego dei soldati e che tutto ciò avrà un costo pari a 26 milioni di euro. "Queste modifiche - ha sottolineato il ministro - non cambieranno in alcun modo la natura della missione". Che si rifa  al principio della "politica militare attiva". Un concetto che crea qualche mal-di-pancia nella maggioranza, dalle parti dei Verdi (Tana de Zulueta) e Rifondazione. "Siamo d'accordo a fornire ai nostri militari in Afghanistan tutti i mezzi necessari a difendersi - osserva Elettra Deiana, vicepresidente della Commissione Difesa della Camera -




permalink | inviato da il 16/5/2007 alle 20:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa



26 novembre 2006

"Notizie strane"


(ANSA) - NEW YORK, 20 NOV - Due pacifisti storici di San Francisco hanno indetto per il 22 dicembre prossimo una manifestazione di 'orgasmo globale per la pace' . I due - Donna Sheehan e Paul Refell - sostengono che un orgasmo planetario potra' far avanzare la causa della pace e chiedono a tutti i pacifisti del mondo di partecipare alla maggiore manifestazione di questo tipo mai organizzata.
Secondo Refell, "l'orgasmo offre un'incredibile sensazione di pace, creando un vuoto nel cervello, come uno stato meditativo".




permalink | inviato da il 26/11/2006 alle 22:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



9 ottobre 2006

Pellegrinaggio dal Papa

Per ricordare il ventennale della visita del Papa Giovanni Paolo II in Romagna, il 7 ottobre, il mio parroco ha organizzato un pellegrinaggio a Roma; anch'io ho partecipato .
Abbiamo preparato l'incontro con il Papa con preghiere, canti, proiezione di un filmato e testimonianze come segno di vicinanza al Papa in questi giorni di attacchi indegni e pretestuosi.
Dopo il discorso introduttivo del cardinale Tonini, Benedetto XVI ha incontrato in sala Nervi le diocesi della Romagna, in udienza speciale; ha invitato a pregare per la Chiesa, per il mondo, e per la pace , la giustizia, le vocazioni
L'atmosfera  era carica di emozione, ma per me il momento più significativo  è stato quello della visita alla tomba di Giovanni Paolo II: una lapide molto semplice  per ricordare un Grande Papa.




permalink | inviato da il 9/10/2006 alle 23:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa



24 settembre 2006

Cellula strategica

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo328699.shtml




permalink | inviato da il 24/9/2006 alle 21:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa



17 marzo 2005

Referendum

Andiamo a votare per il referendum 40/2004?
Mi sembra che questo referendum non debba essere politicizzato,perchè si tratta di una scelta morale,personale,non dettata  dal partito.

 Penso che la maggioranza non possa decidere se sia giusto o sbagliato trattare gli embrioni come cose.Se esistono limiti alle decisioni della maggioranza  nella sfera politica,non vedo perchè non debbano esserci nella sfera morale.
Non è la scienza  tenuta a rispondere al quesito morale:questi sono esseri umani o no...
Lo scontro non è fra Chiesa e Stato,ma fra culture. C'è chi sostiene che esista un Bene oggettivo ...e c'è chi dice che il bene sia ciò che decide la maggioranza.
Non basta un voto per privare del diritto alla vita questa o quella categoria di persone che qualcuno non ritiene esseri umani.




permalink | inviato da il 17/3/2005 alle 12:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


sfoglia     febbraio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



Accade
ondalis
bluewitch
luciano
Simone Spiga
Loris
Bruno
garbo
Billo
Maralai
Ombra
Penelope
esperimento
Fort
fioredicampo
Ale
gattara
zanzara
P.Borrello



























































Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom